Dal 1995 a fianco delle imprese lombarde


Ricerca e innovazione 2016: stanziati quasi 3 milioni

Approvati i criteri attuativi dell’edizione 2016 del bando “Ricerca e Innovazione”, che prevede lo stanziamento di quasi 3 milioni di euro da ...

Fondo crescita sostenibile: al via le agevolazioni per progetti di ricerca e sviluppo sperimentale

A partire da fine giugno sarà possibile presentare domanda di agevolazione sulle due linee del Fondo per la crescita sostenibile del Mise, finalizzat...

Startup: pubblicata la linea intraprendo

E’ stato finalmente pubblicato il bando relativo alla linea Intraprendo, con la quale Regione Lombardia incentiva l’avvio e il sostegno di nuo...

Fast track to innovation - pilot

La Commissione Europea il 29 Gennaio ha lanciato “FAST TRACK TO INNOVATION - PILOT” un nuovissimo banco di prova per ottenere importanti finanziam...

Azioni di ricerca e innovazione ( research and innovation actions – ria)

Horizon 2020 è il più grande programma mai realizzato dall'Unione europea per la ricerca e l'innovazione. ...

Azioni di supporto e coordinazione (coordination and support action – csa)

Horizon 2020 è il più grande programma mai realizzato dall'Unione europea per la ricerca e l'innovazione. ...

Mercoledì 6 Luglio 2016 @16:00

RICERCA E INNOVAZIONE: Fino a 4,5 milioni di euro per le imprese lombarde

06 Luglio 2016 ore 16:00

Sala Consigliare | CSMT Gestione scarl Via Branze, 45 Brescia

 

L’incontro è finalizzato a presentare la nuova call “Accordi Ricerca e innovazione”, con la quale Regione Lombardia mette a
disposizione 40 milioni di euro per agevolare la presentazione di progetti strategici di Ricerca, Sviluppo e Innovazione attraverso
accordi negoziali tra imprese e enti di ricerca e/o università.


L’agevolazione, aperta ad imprese di qualsiasi dimensione, in partenariato con università e/o centri di ricerca, consiste in
un contributo a fondo perduto fino a 4,5 milioni di euro per progetto, che copre fino al 60% delle spese ammissibili a fronte di un
investimento minimo di 5 milioni di euro.

 

PROGRAMMA

Apertura dei lavori:

 

 

Accordi Ricerca e Innovazione: caratteristiche e modalità operative

E. Alberto Bertolotti - Amministratore Delegato IBS Consulting e ACF

 

Il ruolo del centro di ricerca a supporto dei progetti

Alberto Bonetti - Responsabile Project Funding CSMT

 

INCONTRI ONE TO ONE tra aziende e consulenti CSMT

 

Al termine dell'incontro sarà possibile approfondire l’accessibilità allo strumento con gli esperti di CSMT in appuntamenti
dedicati one to one.

 

Confermo Partecipazione fisica 


Martedì 21 Giugno 2016 @16:30

AL VIA IL PIANO JUNCKER: Nuove opportunità per sostenere la crescita e l’internazionalizzazione delle imprese

21 Giugno 2016 ore 16:30

Camera di Commercio, via Luigi Einaudi 23, Brescia, Sala Consiliare

 

Dopo oltre due anni è finalmente operativo il tanto atteso Piano Juncker, che con una prima tranche da 1 miliardo di euro erogata da Cassa Depositi e Prestiti, e un ulteriore plafond di 800 miliardi di garanzia a cura di Sace e FEI, immette liquidità per rilanciare la crescita economica delle imprese.

Il Piano Junker mira a finanziare in particolare le operazioni commerciali di più alto rischio sul mercato, come le operazioni di sviluppo commerciale all’estero e la ricerca. 

Numerosi sono gli strumenti a disposizione sia delle PMI  che delle Grandi Imprese italiane per programmi di investimento finalizzati alla diffusione di nuovi prodotti e servizi o all’acquisizione di nuovi mercati, attraverso l’apertura di strutture volte ad assicurare la presenza nei paesi esteri.

Obiettivo dell’incontro è presentare, con l’ausilio di casi concreti, i servizi finanziari e i servizi professionali a sostegno dell’internazionalizzazione offerti da banche ed enti pubblici e aziende di servizi per supportare le aziende che esportano o hanno ambizione a muoversi sui mercati internazionali.

 

SALUTI D'APERTURA

Alberto Faganelli - Presidente Gruppo Giovani Imprenditori AIB

 

INTERVENGONO

Fabio Guglieri  - Senior Account Manager SACE SpA

Marco Rosati  - Responsabile Funzione Desk Italia di Simest

Annalisa Areni  - Area Manager Brescia Unicredit

Francesco Baroni  - Business Innovation Gi Group

 

COORDINA I LAVORI

E. Alberto Bertolotti - Amministratore Delegato IBS e ACF

Confermo Partecipazione fisica 


Mercoledì 18 Maggio 2016 @10:30

L’IMPRESA VERSO IL RILANCIO: NUOVA FINANZA, GARANZIE E RISTRUTTURAZIONE DEL DEBITO

18 Maggio 2016 ore 10:30

Sala eventi ACF, via Larga 11, piano I, Milano

 

L’incontro ha l’obiettivo di formulare proposte di metodo utili ad affrontare una ristrutturazione efficace del debito.
Attraverso l’analisi di una mappa di operazioni svolte negli ultimi anni, saranno messi in luce gli aspetti che caratterizzano operazioni di successo, prendendo in considerazione in particolare il punto di vista bancario e l’esame di casi concreti, così da fornire un quadro esatto delle criticità e delle opportunità che queste operazioni nascondono.
Dopo aver fornito un orientamento sulla riforma della legge fallimentare alle porte, sarà infine affrontata la tematica del diritto bancario e delle difformità contrattuali al fine della ricomposizione del rapporto con gli istituti di credito.

 

INTERVENGONO

E. Alberto Bertolotti - Amministratore Delegato IBS Consulting e ACF

Tommaso Senni - Studio Legale Senni Pradal Cattaneo Chiodino Civelli

Monica Pagano - Matteo Marini - Studio  Legale Pagano & Partners

Simona Pezzolo De Rossi - Dottore Commercialista

 

Gli iscritti riceveranno un’e-mail di conferma qualche giorno prima dell’incontro.

 

Confermo Partecipazione fisica 


Calendario

Ultimo mese Agosto 2016 Prossimo mese
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

IBS Consulting nasce a Brescia nel 1995 con l’obiettivo di accompagnare le imprese lombarde nella conoscenza e gestione di tutti gli strumenti di finanza agevolata, siano essi regionali, nazionali e/o comunitari.

Dopo aver gestito dal 1997 al 2005 tutte le richieste agevolative delle aziende associate ad API Milano, dal 2005 IBS ha aggiunto alla sede di Brescia anche la sede di Milano in Via Larga dove continua la propria attività di consulenza. A queste sedi si aggiungono gli uffici di Bucarest e Bruxelles, impegnati nell'assistenza per imprese italiane all'estero e nel supporto alla presentazione di progetti a valere su bandi promossi dalla Comunità Europea o dal Governo Rumeno.